Amministrazione Trasparente
amm-trasp
Albo Pretorio
albo pretorio
Accesso docenti registro elettronico

Risultati immagini per scuolanext accesso docenti

area riservata docenti e ata

posta elettronica docenti e ata

Risultati immagini per posta

accesso NOIPA personale docente e non docente

Collinrete
Il nostro istituto aderisce alla rete di scuole COLLINRETE


Il puint dai canais
lavori e percorsi formativi negli istituti di COLLINRETE

I recapiti dell’istituto

SEDE CENTRALE E AMMINISTRATIVA

Viale G. Schiratti 1
33030 Majano (UD)
Tel. 0432 959020
Fax. 0432 948208

E-MAIL

udic81500t@istruzione.it

POSTA CERTIFICATA

udic81500t@pec.istruzione.it

archivio news

iscrizioni responsabilità genitoriale

Ultima modifica: sabato, 2 Gennaio 2016

Si riportano di seguito le nuove disposizioni contenute nel decreto legislativo 28 dicembre 2013, n. 154 che ha apportato modifiche al codice civile in tema di filiazione, in particolare agli articoli 316, 337 ter e 337 quater riguardanti la responsabilità genitoriale.

Alla luce delle disposizioni ivi richiamate, la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa dai genitori.

Art. 316 co. I
Responsabilità genitoriale.
Entrambi i genitori hanno la responsabilità genitoriale che è esercitata di comune accordo tenendo conto delle capacità, delle inclinazioni naturali e delle aspirazioni del figlio. I genitori di comune accordo stabiliscono la residenza abituale del minore.

Art. 337- ter co. 3
Provvedimenti riguardo ai figli.
La responsabilità genitoriale è esercitata da entrambi i genitori. Le decisioni di maggiore interesse per i figli relative all’istruzione, all’educazione, alla salute e al/a scelta della residenza abituale del minore sono assunte di comune accordo tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni deifìgli. In caso di disaccordo la decisione è rimessa al giudice. Limitatamente alle decisioni sulle questioni di ordinaria amministrazione, il giudice può stabilire che i genitori esercitino la responsabilità genitoriale separatamente. Qualora il genitore non si attenga alle condizioni dettate, il giudice valuterà detto comportamento anche alfine della modifica delle modalità di affidamento.

Art. 337-quater co. 3
Affidamento a un solo genitore e opposizione all’affidamento condiviso.
Il genitore cui sono affidati i figli in via esclusiva, salva diversa disposizione del giudice, ha l’esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale su di essi; egli deve attenersi alle condizioni determinate dal giudice. Salvo che non sia diversamente stabilito, le decisioni di maggiore interesse per i figli sono adottate da entrambi i genitori. Il genitore cui i figli non sono affidati ha il diritto ed il dovere di vigilare sulla loro istruzione ed educazione e può ricorrere al giudice quando ritenga che siano state assunte decisioni pregiudizievoli al loro interesse.

Torna alla pagina SPECIALE ISCRIZIONI

 
attività, eventi e calendario riunioni
Accesso genitori registro elettronico

Fondi Strutturali Europei
Siamo stati finanziati con 17.080,00 euro per il progetto "una rete per crescere" e con 22.000,00 euro per il progetto "l'inclusione in un click" - entra per i dettagli